About

"Tra i musicisti più talentuosi della scena musicale milanese, Tia propone un genere a metà tra folk, country e blues, con melodie che ricordano le grandi praterie a stelle e strisce; riesce sempre a creare un’atmosfera molto intima con il pubblico."

OFF TOPIC

“Il loro segreto? Vivere in provincia, in un paesino sulle sponde dell’Adda,

con la tranquillità e l’inquietudine di chi cerca oltre il proprio orizzonte."

 

VOGUE 

(about The Please)

__

INTERNATIONAL

Songwriter, musician and educator, born and raised in Milan countryside on the banks of Adda river, Tia has always been tremendously fascinated by classic and contemporary folk songwriting and by movie soundtracks.
 
Indie-published author and performer (Tia Airoldi, The Please et al.) he crafts his sound through soft melodies and a warm-tender voice.
 
He plays in Italy and abroad opening-act for several national and international artists such as Spandau Ballet, Josh T.Pearson, Ben Ottewell, Depedro by Calexico, Valerie June, Teho Teardo, Matt Elliott, Punkreas, Diaframma, Giorgio Canali, Statuto.

He has toured Canada, Germany, Switzerland, Poland, Belgium and England in some remarkable venues as BRUSSELS SUMMER FESTIVAL and the REEPERBAHN FESTIVAL in Hamburg plus the MI AMI festival in Milan.

In September 2021 Tia plays the final catwalk live show for Jeff Garner's Prophetik at Milan Fashion Week.
 

Tia actively collaborates with David di Donatello award nominee composer Fabrizio Campanelli and together they produce songs for commercials and movies.

 He participates at the production of the song "I can see the stars " (from the film "How to grow up despite the parents" / Walt Disney Italia) nominated for the David di Donatello 2017 and in February 2020 the song "Isn't It Fine" is the soundtrack of the TV commercial by Immobiliare.it.At the end of the same year, "Non bastano gli occhi" first song in italian is released.       

Music Educator at the "Finalmente Musica" Academy in Cassano d'Adda, local headquarters of Trinity College of London, he also works in various facilities and associations in the Milan area.

He taught music and special needs in primary school.
 

He is currently expanding his knowledge and his life experience as a music therapy professional and since 2019 he has been a sound facilitator at Fedora Association, with which he creates projects and installations (IN UTERO, Progetto Zoe, Stanza Elementare) accessible to people with sensory disabilities.

In 2018 he actively began to deal with soundscape and deep listening together with his friend Francesca Stella Riva, with whom he founded "Soundwalkers" a listening group for the exploration of the soundscape inside and outside of us.

In 2021 Tia starts a podcast/IG TV series called TNT (Tea&Tia) to share an intimate space in between live music and storytelling.
(tiaairoldi.com/podcast)

" Wanna do music to stay with heart wide open."

__

ITALIANO

Cantautore, docente e musicoterapista in formazione, Tia Airoldi, nato e cresciuto lungo le rive dell'Adda nella campagna milanese, è da sempre stato incredibilmente affascinato dal cantautorato folk classico e contemporaneo e dalle colonne sonore dei film. 

 

Autore e interprete indipendente (Tia Airoldi, The Please et al.) suona in Italia e all'estero insieme a numerosi artisti nazionali e internazionali come Spandau Ballet, Josh T.Pearson, Ben Ottewell, Depedro di Calexico, Valerie June, Teho Teardo, Matt Elliott, Rosolina Mar e Larkin Grimm, A.Ferrari, Shandon, Juan Mordecai, Giorgio Canali, Diaframma, Statuto, Punkreas.

 

Ha suonato all'estero in Canada, Germania, Svizzera, Polonia, Belgio e in Inghilterra,

in alcuni luoghi straordinari come il BRUSSELS SUMMER FESTIVAL e il REEPERBAHN FESTIVAL di Amburgo, oltre al festival MI AMI di Milano. 

A settembre 2021 uno show di Tia Airoldi

chiude il final catwalk di Jeff Garner (Prophetik) alla Milano Fashion Week.

Dalla collaborazione con il compositore Fabrizio Campanelli (due volte candidato al David di Donatello) nasce "Isn't It Fine" brano che nel febbraio 2020 fa da colonna sonora allo spot televisivo di Immobiliare.it e "Non bastano gli occhi" primo brano in lingua italiana di Tia Airoldi.

 

Docente presso l'Academy "Finalmente Musica" di Cassano d'Adda, sede del Trinity College of London, collabora attivamente in diverse strutture e associazioni del territorio milanese conducendo laboratori ed esperienze di esplorazione del paesaggio sonoro.

Ha insegnato musica nella scuola primaria e a ricoperto l'incarico di docente di sostegno.

Nel 2018 inizia attivamente a occuparsi di paesaggio sonoro e deep listening in compagnia dell'amica Francesca Stella Riva, con la quale fonda "Soundwalkers" gruppo d'ascolto per l'esplorazione del paesaggio sonoro dentro e fuori di noi.

Attualmente sta ampliando le sue conoscenze e la sua esperienza di vita come professionista della musicoterapia e dal 2019 è facilitatore sonoro presso Associazione Fedora, con cui realizza progetti e installazioni (IN UTERO, Progetto Zoe, Stanza Elementare) accessibili alle persone con disabilità sensoriali.

Nel 2021Tia produce "TNT(Tea&Tia)" una serie podcast video-narrata

tra musica live e storytelling.

 

" Voglio fare musica per rimanere a cuore aperto."